Punti Cobat a misura
di Regione. Il progetto
con Legambiente

Il direttore operativo Claudio De Persio:
«Il Cobat intende avviare un percorso di dialogo a supporto con le realtà regionali, cruciali per ottimizzare raccolta e riciclo».
I due impianti di Olbia e Sassari, l’alta qualità dei processi e l’ampia gamma dei servizi fanno dell’azienda un punto di riferimento per tutta la regione.
L’azienda svolge nel Sud della Sardegna un’intensa e capillare attività di raccolta, trasporto e deposito di tutti i rifiuti speciali, rivolgendosi soprattutto a imprese ed enti pubblici.
L’isola offre ampie possibilità di successo a chi vuole investire nella Green Economy sia nel turismo che nel campo energetico.
Dal 5 marzo è partita la seconda edizione
dei workshop per gli imprenditori dei Punti Cobat.
Ad aprile scatteranno i corsi per le figure manageriali.
Rischiano di sommarsi due tempeste: quella economica e quella climatico-ambientale.
Lo stabilisce il “Global Risk Report”.
Ma Obama accende una luce sul futuro.
Il Cobat partecipa da molti anni al progetto internazionale Carta della Terra. Il Focal Point italiano, Corrado Maria Daclon, ha incontrato il professor Jeremy Rifkin e ha raccolto in esclusiva per Cobat queste sue riflessioni su una terza rivoluzione industriale basata sulla sostenibilità.
L’Istituto Colozza di Campobasso trionfa
nel concorso organizzato da Cobat: le scuole medie di tutta Italia si sono impegnate per realizzare un video sul riciclo dei rifiuti.
La vita del Consorzio: appuntamenti,
convegni, attività istituzionali
La vita del Consorzio: appuntamenti,
convegni, attività istituzionali