Successo per e_mob, entra nel vivo la rivoluzione elettrica

In tanti a Milano per il festival dell’e-mobility. Piazza, Class Onlus: “La rivoluzione delle auto elettriche è iniziata. Nell’ultimo anno i veicoli green sono raddoppiati. Ora chiediamo incentivi”.
Perché non comprare un automobile che abbia come propulsore un motore elettrico ed una riserva di energia con moderne batterie di accumulatori elettrici?
C’è anche il consorzio tra i 12 soggetti promotori del Memorandum volto a creare una filiera nazionale per il riutilizzo delle batterie dei veicoli elettrici.
Anche l’importante Casa automobilistica, per la prima volta ad e_mob, ha deciso di puntare sempre di più sui veicoli ad emissioni zero, dalle auto ai mezzi commerciali.
Il pubblico di e_mob ha potuto vedere e testare i più svariati modelli di veicoli ad emissioni zero. Oltre alle auto anche autobus, monopattini, bici, moto e mezzi della nettezza urbana.
Secondo uno studio di RSE la rete elettrica nazionale, con un piccolo aumento di produzione, sarebbe in grado di soddisfare la domanda di energia di un milione di veicoli elettrici.
Nel Convegno Nazionale A.N.CO. si è parlato di economia circolare. Il Presidente di Cobat ha fatto notare come sia diventato più nobile nella nostra società il ruolo di chi si occupa di rifiuti.
Se il Green New Deal è diventato un tema fondamentale nella sfera politica, nel mondo delle imprese sta emergendo un movimento parallelo che nei prossimi anni scuoterà le fondamenta dell’economia globale.
La Reale Accademia Svedese delle Scienze ha assegnato il Premio Nobel 2019 per la Chimica a tre scienziati che hanno inventato e perfezionato la batteria agli ioni di litio.
Il consorzio ora è anche un’azienda certificata ISO 27001, il più importante standard internazionale sulla sicurezza delle informazioni. Un’ulteriore garanzia per tutti i partner.