Zero Waste: una nuova garanzia per il fine vita dei prodotti

Cobat Zero Waste è una nuova garanzia che copre l’intero ciclo vita dei prodotti. Il primo partner è ABB. L’economia circolare diventa così a portata di consumatore.
La tecnologia porterà nelle nostre città e nelle nostre case nuovi prodotti ma avrà tenuto conto del loro possibile riuso e del loro indispensabile riciclo?
All’inaugurazione anche il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti: ”La grande fiera di Rimini ha gettato le basi per rendere la Green Economy una priorità italiana e internazionale”.
Riconoscimento alle aziende che hanno creduto a Ecomondo fin dall’inizio. Tra loro il Consorzio.
Tante scolaresche hanno partecipato all’iniziativa “Disegniamo il futuro”. Cobat ha messo a disposizione le pareti del proprio stand sulle quali i più piccoli hanno potuto costruire la loro città sostenibile armati di matite, colori e adesivi.
Favorire l’utilizzo di auto elettriche è una priorità. Intanto è in arrivo la macchina autonoma.
Univerde premia la Banca della Vita: “Nell’antico Principato un esempio green per tutti”.
Morandi: ”L’Italia ha sfatato il mito di essere un Paese non attento all’ambiente. Siamo un’eccellenza nel riciclo. E in questo Cobat gioca un ruolo importante da oltre 25 anni”.
La conferenza di Marrakech ha dovuto fare i conti con le incognite legate all’elezione di Trump. La Cina: “Il supporto americano nel controllo delle emissioni è fondamentale”.
La nuova campagna di comunicazione Cobat, “Alla fine ci pensiamo noi”, è stata ideata dall’agenzia di comunicazione LUIS.it di Bologna. Un approccio inedito e differenziante per il settore. Ne parliamo con Luigi Zanolio, Presidente e Direttore Creativo dell’agenzia.