Raccoglitori    Riciclatori    Impianti di Trattamento
Imprese/PA    Officine   


Imprese/PA
Produttori/Importatori
Raccoglitori/Riciclatori
Trasportatori


In ricordo
di Paolo Palleschi

Cobat piange Paolo Palleschi, giornalista e presidente dell’agenzia Eprcomunicazione.
Le sue idee e i suoi progetti sono stati una grande risorsa per il Consorzio.
Ottantadue n°3 Giugno 2017

Nel mese di maggio Paolo Palleschi ci ha lasciato e anche in Cobat si sente molto la sua mancanza: Palleschi, giornalista e presidente dell’agenzia Eprcomunicazione, per quasi trent’anni ha accompagnato Cobat con idee, progetti, campagne di comunicazione e strategie di relazioni istituzionali che hanno saputo interpretare nel profondo la mission del Consorzio e a loro volta hanno contribuito a strutturarne l’immagine pubblica.
Negli anni le sue esperienze professionali (come responsabile comunicazione di Confartigianato, consigliere di amministrazione di Sipra e di Eri, e da ultimo responsabile delle relazioni esterne e istituzionali del Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati) sono state testimonianza di una figura con caratteri distintivi unici per affidabilità, capacità, relazioni.
Fu lui, con l’ideazione di Uso&Riuso - campagna di informazione Cobat in collaborazione con i Ministeri dell’Ambiente e dell’Istruzione che coinvolse 8.000 istituti scolastici in tutta Italia, 500.000 studenti e 50.000 insegnanti - a far rimarcare il ruolo imprescindibilmente istituzionale del Consorzio pur nella sua fase di transizione che da obbligatorio l’avrebbe proiettato nella nuova dimensione generata dalla liberalizzazione del mercato.
Sue le intuizioni di coinvolgere testimonial eccellenti quali Piero Angela, Bruno Bozzetto, Tessa Gelisio: personaggi che hanno di volta in volta saputo spiegare agli italiani (ed in particolar modo ai giovani) con autorevole chiarezza e simpatia, l’importanza della salvaguardia ambientale, del recupero, del lavoro di Cobat.
Anche in questo numero di Ottantadue trovate due servizi relativi ad eventi proposti a Cobat proprio da Paolo Palleschi: la mostra delle vignette di Altan a Bologna, ideata per Cobat e Conou in occasione del G7 Ambiente, e il convegno in Vaticano “Laudato si’”: la sostenibilità tra comunicazione e innovazione” culminato con la consegna a Papa Francesco di un’auto elettrica da parte di Opel e di una colonnina di ricarica da parte di Enel.
Con Paolo Palleschi ci lascia, un bravo professionista e un amico.
Abbiamo perso una persona buona nel senso profondo del termine, disincantata e generosa. Paolo era pacato e pure provocatorio, liberale da sempre, ironico - come sanno esserlo solo i “romani de Roma” - e lucido, come solo gli uomini liberi lo sono.
Questo volevamo testimoniare.


Rapporto Cobat 2016
un modello europeo
di economia circolare
Presentato a Roma il Rapporto 2016 delle attività Cobat. In un anno 140 milioni di chili di prodotti tecnologici sono stati trasformati in nuove risorse.
Servono leggi più
semplici ed efficaci
L’economia circolare non ha bisogno di ostacoli, ma di interpreti intelligenti della realtà.
G7: nessun passo
indietro sul clima
Dopo il summit dei Capi di Stato dei Paesi più potenti del pianeta a Taormina, i ministri dell’Ambiente si sono confrontati in un G7 Green a Bologna: “Avanti con Parigi”.
Altan disegna l'ambiente
Presentate a Bologna le 25 folgoranti vignette green firmate dal maestro Altan. Sono il contributo di Cobat e Conou al dibattito del G7 Ambiente.
Da Pavia a Norcia,
parte dai territori
l’economia circolare
Entra nel vivo il Tour Panorama d’Italia 2017
alla scoperta delle eccellenze del nostro Paese.
Tra quelle imprenditoriali i Punti Cobat, impegnati a difendere l’ambiente in città
e province.
emob, si può
“Assalto” di auto a emissioni zero al Castello Sforzesco in occasione della Conferenza nazionale della mobilità elettrica. Sottoscritta una Carta Metropolitana con impegni precisi.
Il Vaticano primo Stato a emissioni zero?
A Papa Francesco, molto sensibile ai temi ambientali, è stata donata un’auto elettrica durante il forum “Laudato si’: la sostenibilità
tra comunicazione e innovazione”.
In ricordo
di Paolo Palleschi
Cobat piange Paolo Palleschi, giornalista e presidente dell’agenzia Eprcomunicazione.
Le sue idee e i suoi progetti sono stati una grande risorsa per il Consorzio.
Rivedere il sistema
per renderlo più sostenibile
L’economia della ciambella
Sette mosse per pensare
come un economista del XXI secolo
di Kate Raworth
Car, in Italia
l’autodemolizione è di qualità
A Falerna Marina (CS) il convegno della Confederazione Autodemolitori Riuniti (CAR). Presentato con Cobat il protocollo d'intesa finalizzato all'ottimizzazione dei flussi e al tracciamento dei rifiuti.
Comunicare l’ambiente
al tempo dell’economia circolare
A Milano, presso la Società Umanitaria, tre incontri per i giornalisti professionisti, validi per il riconoscimento dei crediti.